robba

robba

marzo 25, 2005

segreto di bellezza. clarissa indossa occhiali triangolari e un impermeabile menta. ordina un caffé ristretto e un cornetto con la crema gialla e l'amarena. guarda di traverso la mia copia del corriere della sera, poi domanda cosa succede nel mondo. clarissa ha un'età rotonda, ma non ha tempo per i telegiornali. ogni venerdì, dopo la riunione di redazione, mi convoca per colazione. anche stavolta arrivo trafelata, con tutte le mie imperfezioni bene in vista nella luce lattiginosa delle dieci del mattino. lei, naturalmente, è perfetta. il posto è una pallida imitazione di un caffé viennese alle soglie della grande guerra e nella mia mente annebbiata clarissa appare come un personaggio ritagliato nel cartone dello sfondo. parliamo dell'anniversario del concordato, della mia patente scaduta, ma soprattutto dello spettacolare cappello che indosserà al prossimo matrimonio a londra. non manca la solita arringa contro le abitudini della vita borghese. a sentire clarissa ogni donna dovrebbe avere come minimo una parrucca, documenti falsi e una sette e sessancinque a portata di mano in un cassetto. allo stesso modo, quando finisco il mio succo di pomodoro, infilo il soprabito e alzo i tacchi, clarissa mi ricorda il suo segreto di bellezza.

robba 11:49
Powered by Blogger