robba

robba

agosto 31, 2004

se solo sapessimo giocare a tressette. se solo sapessimo giocare a tressette, io ed il collega biondo qui accanto, cioé, se io conoscessi le regole e lui avesse in serbo almeno un passo della sua memoria ballerina, se lui fosse un alcolizzato e sputasse tequila già alle quattro del pomeriggio, quel liquido trasparente travasato nella tasca della mia sahariana con un solo gesto, voltandomi con cautela nella bettola dove ogni santo giorno sorbiamo il rancio, se solo questo ufficio fosse un basso dove tenere la porta aperta, sciosciare le mosche e buttare l'occhio al viandante, in camicioni a fiorellini e ventriglia a vista, smerciando caramelle alla cola e sigarette di fumo sottobanco, se solo questa città fosse un cimitero senza lapidi, dove sedersi a riposare sotto il sole dandosi del bosté, smarriti e sgomenti nel compiere l'itinerario delle rughe l'uno sopra la faccia dell'altra, intrecciati ai vivi e ai morti coi nostri tormenti.
cit. il collega biondo, la grammatica sarda, le happy cola, la tequila


robba 16:28
Powered by Blogger