robba

robba

agosto 13, 2004

mentre il vento fischiava e strati cumuliformi avvolgevano il sole. un giorno giusto per partire per una crociera? venerdì tredici agosto. e infatti, una volta abbandonata la marina della lobra, dopo avere consumato un leggerissimo pasto salato, annaffiato con un riesling gelato, dopo avere letto l'inizio di un bellissimo giallo americano, oppure dormito in una elegante cabina di ciliegio, lì sotto le rocce spioventi di fronte ai galli, si alzava una grandiosa tramontava. l'ormeggio nel porto di amalfi, in parte miracoloso e in parte ancora (mentre scrivo) piuttosto precario, era salutato da una farraginosa corrente che trascinava con sé persino un giovane delfino. potete immaginare il putiferio. i bambini che uscivano fuori a decine dalle barche a vela francesi ed italiane stipate in pochi metri d'acqua. ragazzi che si infilavano in tutta fretta maschera e pinne dichiarando intenti più che lodevoli, mentre il vento fischiava e strati cumuliformi avvolgevano il sole. potete immaginare anche la capitaneria di porto impotente e con le mani nelle mani. immaginate pure. ora sono qui, davanti al duomo, in un internet point frequentato solo da americani e tutto sintonizzato sull'inaugurazione delle olimpiadi. il bollettino del mare assicura che la tramontana si è afflosciata. del delfino invece non si sa più nulla.

robba 19:34
Powered by Blogger