robba

robba

maggio 25, 2004

ultimamente detesto scrivere. marta viene a cena da me. la cena è schifosa come al solito. per quanto mi impegni, per quanto cucinare sia una delle attività che preferisco, forse se ci penso quella che in assoluto preferisco, a parte forse comprare e buttare (ultimamente detesto scrivere), nonostante la consideri un'attività aerobica e molto intellettuale soprattutto se condotta in solitaria, se accompagnata da una buona sigaretta fatta a mano e da un bicchiere di vino bianco ghiacciato, uno dei rari momenti produttivi della mia giornata, e nonostante la sottoscritta trasudi passione ed attenzione, nulla, e sottolineo nulla, viene mai come vorrei. cerco di pazientare, per il momento non invito a cena estranei. d'altra parte chi mi conosce gira al largo dalla mia cucina. l'esperienza ha decimato i miei consueti ospiti. restano mario e marta, giusto loro. mario ha una cameriera, sandra, con una fama peggiore. marta, invece, è lombarda e mangia sempre tutto. fra, d'altra parte, si sottomette esclusivamente per ragioni di dieta. ma in passato ha minacciato seriamente di rompere la nostra relazione. cena disastrosa, dunque, ma ottimo dopocena. marta ci legge il primo capitolo del suo romanzo. è un romanzo bomba.
cit. macrobiotica, vino bianco ghiacciato, sigaretta fatta a mano


robba 14:08
Powered by Blogger