robba

robba

marzo 15, 2004

libera di fare finta di. non è importante ciò che faccio, ma ciò che sono libera di fare. insegna amartya sen. stamattina leggevo un articolo sul domenicale nella mia rassegna stampa del giorno dopo. bevendo rivitalize. ieri abbiamo chiuso. siamo stati di nuovo sotto il vulcano ed abbiamo comprato farfalla. c'è stata una lunghissima trattativa interrotta soltanto da un contratto ridicolo, riscritto da me personalmente. siamo tornati in treno esausti e leggeri. sfogliando distrattamente glamour e chiamalo sonno di roth, io. leggendo il sole e la certosa di parma, lui. accanto c'erano due spagnoli. ho cercato di immaginare quanto dura l'istante che precede una detonazione, ma vedevo soltanto sangue, braccia e gambe. a casa siamo rimasti in silenzio ascoltando gli aerei che decollavano e la conversazione settimanale da israele. sabato pomeriggio, prima di partire, sono uscita per comprare un impermeabile di lino. un nuovo paio di sneakers. e i detersivi per floriana. via condotti era un fiume di persone, ma nei negozi c'erano soltanto straniere. oggi ho capito che è arrivata la primavera. e se non è arrivata io sono libera di fare finta di.

robba 14:14
Powered by Blogger