robba

robba

gennaio 13, 2004

la porta aperta all'assassino. il novanta per cento delle giornate di questo autunno-inverno romano sono state grige, come oggi. non occorre scomodare bacon per dire che al cielo grigio argento di cui sopra seguirà necessariamente una serata umida, da noir francese, avvolta in un lenzuolo di nebbia, erba bagnata e mano di cadavere che spunta. l'ideale, dunque, per fare bagni tiepidi, preparare zuppe di legumi per gli amici e bere vini rossi. lasciando la porta aperta all'assassino.

robba 09:30
Powered by Blogger