robba

robba

gennaio 04, 2004

la maschera della morte termica. ho studiato a lungo la sostenibilità di una moderata nullafacenza. ed ho concluso che bisogna senz'altro avere un carattere forte. o munirsi di uno scacciamosche per i sensi di colpa. neanche difficile capirlo. serve anche un discreto bagaglio di studi superiori. per avere l'impressione di viaggiare senza muoversi, ma non solo. oggi è una giornata di sole un po' sbiadito e nessuna macchina che circonvalla l'abitato. il programma prevederebbe passaggio dal letto al divano, tramezzini al caffé parnaso, caffé e ritorno al divano. ma anche i programmi sono vietati. bisogna lasciar fare le proprie intuizioni, seguire la direzione delle frecce stoccate dal subconscio. se solo avessi il coraggio di comprarmi un paio di scarpe nuove tre giorni prima dei saldi. se solo avessimo un'automobile. sarebbe tutto perfetto. oppure un fidanzato collaboratore domestico: rimetteremmo a posto tutto il materiale accumulato in allegra entropia. no, non far niente non fa decisamente per me. così mi vedo pendolare davanti la maschera della morte termica tutto il tempo. bà bà bà bà. scattata la freccia: mi faccio un té.

robba 13:30
Powered by Blogger