robba

robba

novembre 18, 2003

il cubo di rubik di oggi. cangianti come foglie autunnali. queste sono le situazioni della vita. basta sfogliarne qualche pagina. giorni fa ero su in caporedazione con i miei colleghi quando il centralino mi passa mia sorella mike. tento invano di interromperla perché gli altri mi stanno aspettando, mentre lei mi descrive nei minimi dettagli le nuove decolletes. infine riesco a chiederle che motivo c'era di cercarmi per tutta la radio solo per un paio di tacchi a spillo. e così lei mi informa. ah già, aveva dimenticato di dirmelo: fra qualche mese si sposa. cose che capitano e su cui avrei voluto indagare insieme a voi (primo: con chi si sposa?). se non fosse che stamattina, più o meno un quarto d'ora fa e un paio di centinaia di chilometri a nord di mike, ho avuto un risveglio traumatico. cicci è lì che lancia i vestiti per aria urlando che non ha nemmeno un paio di pantaloni stirati da mettersi. così, senza pensarci un secondo, come è bene quando capita di tuffarsi da una certa altezza, mi alzo e prendo il ferro e l'asse da stiro. e inizio a stirare. evito di guardare cicci, anche perché continua a piagnucolare. ma, ad un certo punto, mi casca un occhio. ragazzi, è esilarante. vestito di tutto punto: golf camicia sciarpa piumino e calze; tutto, meno i pantaloni. in un attimo le foglie della premessa cadono e la vita si rivela la vecchia commedia che è. perciò questo è il cubo di rubik di oggi. ha una sola facciata completa, non per forza la migliore. certo la più luminosa.

robba 09:33
Powered by Blogger