robba

robba

ottobre 27, 2003

one two three
aspettando che le pernici vengano a bussare. ma l'autunno è anche il tempo delle pernici ubriache. così che, sotto il pergolato del bar del fico, il tempo passa solo leggendo. io ieri leggevo parioli pocket, il vero vanity fair italiano. un periodico gratuito, da tirare fuori nei momenti giusti, quando la pioggia si fa insistente e i personaggi felliniani della strada cominciano a darvi il tormento. in questo numero c'è un'inchiesta che fa chiarezza sui costi da affrontare per uscire con una ragazza. una del genere letterina, evidentemente, e che, al primo appuntamento, tra parcheggio, tavolo prenotato in un locale, bottiglia di vodka e successiva bottiglia di crystal, vi porterà a spendere oltre mille euro. nei giorni successivi ci saranno necessari solarium, lavaggi dell'auto, inviti a cena, telefonate chilometriche al cellulare, infine un weekend a capri che sfonderà il tetto dei duemila. un ottimo servizio, posso confermare: non si tratta di mitologia. anzi, nelle pagine finali della rivista, nello spazio dedicato agli appuntamenti mondani del mese scorso, trovate un bel campionario di foto segnaletiche. comprendenti un paio di mie conoscenze. ma questo numero di parioli pocket propone anche uno speciale sui motoscafi del salone di genova, un'inchiesta sugli smart shop romani e sulla tendenza ad imbottirsi di erbe, firme storiche come quella di nantas salvalaggio, più le consuete recensioni grastronomiche e i servizi di moda. un'offerta patinata che, tra l'altro, al momento giusto potrete cestinare senza grossi sensi di colpa. magari per imbucarvi al locale lì accanto al fico, che di domenica fa l'aperitivo come a barcellona (dalle nove e trenta in poi) e che dunque, visto che qui siamo più o meno tutti italiani, non attira granché. anche in questo caso, chiudendo un occhio e un orecchio, mangerete a volontà al prezzo di una birra. aspettando che le pernici vengano a bussare.

robba 10:08
Powered by Blogger