robba

robba

settembre 23, 2003

ordinary people like you and mesplendide opere di illegal art. ma ditemi voi, piuttosto, se io devo dividere la mia vita con un acrobata del diritto. con uno che se non gli avessero messo la sedia da impiegato sotto il sedere sarebbe stato un faccendiere coi fiocchi, magari persino amico di prodi. e non mi riferisco a cicci: che stamattina pure meditava, sull'onda lunga del condono divino, di aggiungere un piano al palazzo. che pure, nei deserti pomeriggi domenicali, ha inaugurato l'abitudine di uscire per un tour degli abusi pariolini (non avete idea: sono splendide opere di illegal art). no, parlo d'altro. parlo di qualcuno che si dibatte per non farmi mettere mai più nero su bianco, per non farmi più incastonare parole. è per prepararmi meglio alla lotta contro questo malvagio da fiction, che stamattina ho fatto quello che potevate benissimo immaginare. firmati tony valentine, in effetti, questi stivaletti piatti a sezione cubica in scuffed calfskin sono un vero delitto. ma mi danno un senso di sollievo infinito. e sono pronta ad affrontare il cattivo.

robba 13:11
Powered by Blogger