robba

robba

luglio 09, 2003

simpatica antipatia. grazie al mio agente della stasi personale, mi sono appena resa conto che non scrivo solo per me stessa, per i miei tormentati colleghi (in questo momento tutti fiondati su giallodivino), per il gentile dottor castaldi e le mie deliziose amichette. nicola, a quanto pare, conosce le mie faccende a menadito. ottima esegesi, la sua: una simpatica antipatia. a cui aggiungo, tra parentesi, solo un occhiolino: giuro che non ho mai pensato, se non per esercizio malincavato d'ironia, che il lancers fosse un vino. detto questo, ringrazio e chiudo. di questi tempi e da queste parti, mi riesce piuttosto difficile persino arcuarmi in parabole autocelebrative.

robba 16:58
Powered by Blogger