robba

robba

giugno 19, 2003

le prof, tutte comuniste, erano andate in visibilio. leggo su capperi della polemica sull'esame di maturità. e non ci posso credere. il fatto è che al liceo ero una mezza botta. una nullità semi-terrorizzata, sempre sul sei stentato in tutte le materie, persino in italiano. un giorno però la mia prof di storia ha visto sul mio banco un libriccino in lingua russa, autore: vladimiro lenin. e le si è aperto un mondo. in realtà io più che una passione per il comunismo, avevo il trip del mondo russo. già quand'avevo sedici anni e a napoli arrivavano le navi da odessa, facevo i miei affarucci. qualche penna usa-e-getta in cambio di orologi meccanici meravigliosi, cose da pellerossa. e libri sovietici a palla. con la scoperta della russia, il mondo, naturalmente, si è aperto pure a me. che, tra lo stupore dei miei compagni che si chiedevano da chi cavolo fossi raccomandata, ho cominciato a rimediare voti interessanti. alla fine sono arrivata all'esame con otto in storia e dieci in italiano. le prof, tutte comuniste, erano andate in visibilio. ed io, da parte mia, le avevo parecchio ridimensionate.

robba 11:35
Powered by Blogger