robba

robba

maggio 02, 2003

primo maggio. pasta al forno con wurstel e sottilette. vino rosso in bicchieri da nutella. fette biscottate al posto del pane. tutta cucina universitaria, quella che in genere infesta le case degli studenti che frequentano un ateneo in una città diversa dalla propria. coi tempi che corrono, però, con le attuali condizioni di lavoro e i prezzi, non è detto che tutti ne riescano a venir fuori con la tesi. voglio dire, può capitare, e capita frequentemente, che uno anche se laureato con lode, impalmato al collegio d'europa, masterizzato a dublino, già da un po' consulente in affari comunitari in una società che macina, sia costretto a condividere l'appartamento all'eur con un paio di colleghi. il che può allungare il periodo di consumo di prelibatezze come quelle sopra elencate anche a dieci-quindici anni. nemmeno così male quanto ad allegria ed atmosfera. magari mentre si apparecchia qualcuno suona la chitarra e le ragazze sfornano i fusilli in canotta e calzoncini. epperò, epperò. provate voi a bere un teruzzi & puthod freddo al punto giusto in un bicchierino coi mostri. per il valore di una mezza bottiglia da ikea ti compri dodici boule. magari parecchio precarie, ma tant'è. cosa non lo è?

robba 15:32
Powered by Blogger