robba

robba

maggio 06, 2003

grandi questioni semplici. domenica scorsa a campo de' fiori ho conosciuto un tipo troppo simpatico. anzi, il classico tipo simpatico. uno di quei tipi carini, che fa sempre battute e pare non avere pensieri, solo parole. insomma lui mi diceva che fondamentalmente la politica dovrebbe occuparsi di grandi questioni semplici. al primo posto lui poneva il tema «droga sì, droga no», ma allo stesso tempo ce l'aveva a morte con i radicali che, a suo parere, hanno abbandonato la causa. più tardi siamo andati a casa sua e in effetti sembrava di essere entrati nel paradiso antiproibizionista. piante a fusto lungo e grandi manifesti del cinema anni sessanta. fiumi incendiari di assenzio cecoslovacco ed ottimi single malt. in tv l'ultimo film di soderbergh, silenziato da musica brasiliana. i presenti, tutti assolutamente fatti.

robba 13:45
Powered by Blogger