robba

robba

maggio 15, 2003

essenzialmente ortografiche. come spiega christian rocca oggi sul foglio, i giornali americani hanno «un tasso annuale delle correzioni» per valutare l'affidabilità dei giornalisti. chiaramente se in italia esistesse un serio controllo del genere parecchi giornalisti perderebbero le penne, se non il vizio. dico questo pensando particolarmente al mio capo. per il quale naturalmente non di smentite si tratterebbe. per carità, quello non è che fa ha mai fatto uno scoop. no, no, per lui le correzioni sarebbero essenzialmente ortografiche.

robba 12:09
Powered by Blogger