robba

robba

aprile 16, 2003

niente a che fare con amica. il glamour non è un prodotto di marketing. e infatti io preferisco lastrega ad «amica». ché sembra sbucata dal video di like a rolling stone rifatta dai rolling stones ma è fresca e azzurra come un'alba viennese. sentite che meraviglia: «ieri però ho letto un articoletto su zaha hadid che mi ha fatto ricordare i miei viaggi a vienna da dieter. un periodo di mondanità, champagne, visagisti e letti che profumavano di rose. il piccolo appartamento di dieter, tutto perfetto e ordinato, profumi di guerlain, shopping e piccoli piaceri. colonna sonora diurna "high" di madonna (oddio, non ricordo se si intitolasse esattamente così ma lo ripeteva spesso), serale la callas. feste houswarming con dieter vestito solo di pelliccia e scarpe... e tanto tanto azzurro di dior sugli occhi - lui sosteneva che nessun ombretto era comparabile a quelli di dior -. cantanti accompagnati da pianoforti con allegrissime melodie tipo "je suis malade" o "les feuilles mortes". interminabili viaggi in treno, arrivo alle sette del mattino "didì... fruhstuck!"... colazione con bottiglia di crystal e croissant. "ah tu est le philosophe" ... due ragazze francesi credevano davvero che io fossi un filosofo. beh, sbagliavano».

robba 16:15
Powered by Blogger