robba

robba

aprile 11, 2003

adesso però mettiamoci una pietra sopra. ultima riflessione sulle amicizie interrotte (l'altra sta qui) per controluce, che mi scrive chiedendomi: «e se invece avessi solo cambiato il tuo punto di vista?». risposta: ma non può succedere da un giorno all'altro. cioé da martedì a mercoledì. martedì eravamo amici. mercoledì, per un errore, forse un equivoco, il nostro ha rivoltato la sua insicurezza e le conseguenti dietrologie contro di me. improvvisamente, senza nemmeno che capissi bene come e perché, ha deciso che io, più che una sua amica, ero un suo problema. di fatto non mi ha accusata di nulla, ma ha cominciato a trattarmi con sufficienza e, poiché lavoriamo insieme, a farmi un po' di mobbing. ho capito che in pratica si stava comportando con me come prima faceva con altri (magari gli stessi di cui poi ha cercato la solidarietà) purtroppo anche con la mia compiacenza. mi sono sentita frustrata per un'amicizia che in fondo era a senso unico, ma anche per non essermi mai opposta ad azioni di cui solo da vittima ho compreso la miseria.

robba 13:11
Powered by Blogger