robba

robba

marzo 27, 2003

«la terza forza». ho un gran mal di testa. ieri sera ho visto al farnese «the quiet american» ed ho avuto qualche incubo. il film non è un capolavoro (forse il libro di graham greene sì, chissà), in ogni modo rappresenta il nodo centrale nell'attualità politica internazionale meglio di qualsiasi «porta a porta» e «ballarò». tre forze in campo in vietnam come in iraq: il regime, la vecchia europa, la democrazia aggressiva degli usa. tutto teorizzato da un certo york harding, già negli anni cinquanta. in un libro, «la terza forza», da cui l'americano tranquillo suo malgrado non si separa mai.

robba 13:09
Powered by Blogger