robba

robba

febbraio 13, 2003

stamattina leggevo di umberto eco su amica. il mensile, dopo lo svarione di gennaio, mi pare migliorato. poi ne parlerò più diffusamente. per il momento concentriamoci sul semiologo, che deve il suo minuscolo cognome ad un suo ascendente, che era stato ex coelis oblato. insomma, era un trovatello. non c'è niente di male, anche la madre di mia nonna fu adottata. in ogni modo: sulla rivista si racconta che umberto quando frequentava enza sampò amava regalarle «libri impegnati». ora, cosa siano i «libri impegnati» non lo so. ricordo però che cicci, il mio fidanzato, dopo l'alcolico weekend a capri in cui ci «trovammo simpatici» per la prima volta, mi donò «l'occhiale malinconico» di guido ceronetti. spero che le redattrici di amica la giudichino una cosa light. non vorrei proprio tra trent'anni ritrovarmi un cicci bacchettone tale e quale a eco.


robba 22:01
Powered by Blogger